TANUKIUDON
Giappone
Dosi per 4 persone:
1 uovo
100 g di farina bianca
4 dl di olio di semi
100 g di spinaci freschi
4 pezzi di surimi
1 porro
400 g di spaghetti udon
1 litro di brodo dashi
1,6 dl di salsa di soia
2 cucchiai di mirin
2 cucchiaini di zucchero
shichimi togarashi (facoltativo)
Preparazione:
Sbattere l'uovo con 1 dl di acqua e aggiungere la farina, unendola a poco a poco con una frusta.
In una padella scaldare l'olio finchè, immergendovi un bastoncino di legno, non si formino delle bollicine in superficie. Versare la pastella nell'olio attraverso i fori di un colapasta, in modo da formare delle gocce. Facendo attenzione agli schizzi, friggerle poco alla volta per circa 1 minuto e poi toglierle con una schiumarola. Lasciare sgocciolare e mettere da parte.
Pulire e mondare gli spinaci. Scottare gli spinaci per circa 3 minuti in una pentola con poca acqua bollente. Tagliarli e tenerli da parte.
Tagliare a metà e in modo obliquo i surimi. Privare il porro delle foglie verdi e delle radici, lavarlo e tagliarlo a fette di 5 mm di spessore.
Fare bollire in una pentola abbondante acqua. Immergervi gli spaghetti udon e farli cuocere per 10 minuti, quindi scolarli.
In un'altra pentola far bollire il brodo dashi mentre in una piccola casseruola far cuocere la salsa di soia, lo zucchero e il mirin. Farli bollire brevemente a fiamma
alta e quando lo zucchero si sarà sciolto, versarli nel brodo bollente, mescolare e togliere la pentola dal fornello.
Distribuire gli udon in 4 ciotole grandi, copriteli con la frittura di uova, i surimi, il
porro e gli spinaci. Versare il brodo. Chi lo desidera, può condire la zuppa con il misto
di spezie shichimi togarashi.

Torna alla sezione CUCINA