Il Rock Giapponese  J-Rock

Immagini attrici di Hong Kong
(questa pagina ci mette circa 40 secondi a caricarsi completamente)

il Giappone è un impero dal profondo e misterioso fascino. Nihon è il suo nome in giapponese e ha appunto una lingua molto diversa dalla nostra.In primo luogo non usano un alfabeto come il nostro, ma ben due sillabari per rappresentare i vari suoni (hiragana e katakana) e un sistema di ideogrammi per rappresentare le parole, o meglio le idee. Ogni ideogramma infatti rappresenta in idea, e per comporre una parola o una frase può bastare un ideogramma solo, oppure una serie di ideogrammi e sillabe.per semplificare le comunicazioni esiste anche un quarto metodo di scrittura che utilizza le lettere che tutti conosciamo, il ROMAJI. Per cui la parola GIAPPONE si scrive NIHON in romaji e risulta scritta così in giapponese.

Abitanti
125.760.000

Superficie
372.819 Kmq

Volo principale
La durata del volo Roma-Milano-Tokyo è di 12 ore e 55 minuti. La durata del volo Roma-Milano-Osaka è di 13 ore e 25 minuti. In funzione della compagnia aerea con la quale si vola e degli scali previsti, la durata del volo può essere superiore a quella sopra indicata.

Aereoporti
Il principale aeroporto è lo scalo di Narita a 65 chilometri dalla capitale. Un altro scalo internazionale è il Kansai a 50 chilometri da Osaka.

Capitale
La capitale del Giappone è Tokyo.

Lingua
La lingua ufficiale è il giapponese.

Governo
Il Giappone è una Monarchia costituzionale ereditaria.

Religioni
Le religioni maggiormente praticate sono lo Scintoismo e il Buddhismo.

Clima
Il clima del Giappone è di tipo mediterraneo, anche se vi è una certa differenza fra nord e sud, la regione di Sapporo, per esempio, in inverno presenta temperature molto rigide. Il sud gode di un clima subtropicale, mentre nelle città di Tokyo e Osaka il clima è molto simile rispettivamente a Milano e a Roma. I periodi migliori per recarsi in Giappone sono la primavera e l'autunno. L'estate è caratterizzata da abbondanti piogge.

Norme doganali
All'arrivo nel Paese bisogna dichiarare i bagagli che non viaggiano a mano per poter beneficiare della franchigia. Gli effetti personali entrano nella franchigia, come pure gli articoli normalmente soggetti a diritti doganali, quali ad esempio le macchine fotografiche e le cineprese, se per uso personale e se considerati in numero normale dalle autorità doganali. Le seguenti merci non devono superare le quantità di 400 sigarette o 100 sigari o 500 g di tabacco da pipa o 500 g di tabacco da fiuto o 500 g di tabacco da masticare. Bevande alcoliche: 3 bottiglie da 760 cc circa. Profumi: 2 once. Possono essere imposti dei diritti doganali sugli altri articoli qualora il loro valore totale superi i 200.000 Yen.

Giorni festivi
Capodanno (Oshogatsu)
15 gennaio
11 febbraio
20 marzo
29 aprile: Festa nazionale
3 e 5 maggio
20 luglio
23 settembre: Festa nazionale
10 ottobre
3 e 23 novembre
23 dicembre

Shopping in Tokyo
Tokyo è la città asiatica che offre le più ampie possibilità per fare shopping, i suoi immensi centri commerciali sono aperti tutti i giorni della settimana con una scelta di oggetti che comprende materiale elettronico, hi-fi, macchine fotografiche, ma anche souvenir tipici dell'artigianato locale come le ceramiche, i ventagli o i parasole, gli oggetti laccati, le bambole, il kimono (uno dei capi d'abbigliamento più famosi del Giappone), i giocattoli, ma soprattutto le famose perle coltivate.

I centri per acquisti sono numerosi nella capitale: Shibuya, Shinjuku, Ikebukuro e la Ginza, a Ueno e Nihonbashi si possono trovare molti negozi e grandi magazzini. Akihabara è la zona più indicata per fare acquisti a buon prezzo di articoli elettrici ed elettronici esenti da tasse. Per quanto riguarda i mercati dell'antiquariato a Tokyo segnaliamo il Mercato dell'antiquariato al Santuario Togo, vicino alla stazione di Harajuku, la prima e quarta domenica del mese. Il Mercato dell'antiquariato al Santuario Meiji, vicino alla Stazione Nogizaka, la seconda domenica del mese. Il Setagaya-Boro-ichi a 5 minuti dalla stazione omonima, il 15/16 dicembre e in gennaio, è una tradizione che dura da 400 anni. Ed infine l'Heiwajima Komingu Kotto-sai, presso il Tokyo Ryutsu Center, Heiwajina, è una grande fiera dell'antiquariato che si svolge due volte l'anno in primavera e in autunno, con la partecipazione di oltre 250 negozi.

torna al castello

#altervistacounter#